Logo Assembly Logo Hemicycle

mardi 20 juin 2023 après-midi

2023 - Troisième partie de session Imprimer la séance

Vidéo(s) de la séance 1 / 1

Cérémonie : Représentation du Volny Chor (Bélarus)

Ouverture de la séance n° 16

Communication du Comité des Ministres

Questions au Comité des Ministres

Débat : Relever les défis spécifiques auxquels sont confrontés les Bélarussiens en exil

Vote : Relever les défis spécifiques auxquels sont confrontés les Bélarussiens en exil

Débat d'actualité : Développements politiques récents en Pologne

M. Andrea ORLANDO

Italie, SOC

18:12:05

Sì, sempre dobbiamo avere paura quando si scrivono norme sull'eleggibilità alla vigilia delle elezioni, e sempre dobbiamo avere paura quando si utilizzano sanzioni penali o amministrative per colpire e giudicare l'azione politica, che può essere sanzionabile solo con la politica.

E la Polonia nella sua storia avrebbe dovuto imparare questa triste lezione. Dobbiamo essere preoccupati poi quando questo avviene con istituzioni di garanzia e magistratura fortemente indebolite, come nel caso della Polonia. Ma se non ci si vuole fermare di fronte alle ragioni dello stato di diritto, bisognerebbe fermarsi di fronte alle ragioni della logica e del senso del ridicolo.

Metà delle classi dirigenti europee, nel periodo in cui Donald Franciszek Tusk interloquiva con la Russia, avevano rapporti amichevoli con la Russia di Putin. Tutti i paesi europei avevano relazioni economiche e politiche normali con la Russia. E noi potremmo dire: fate questa legge, estendiamolo a livello europeo. Questa legge colpirebbe prevalentemente forze dell'estrema destra europea che hanno avuto rapporti strettissimi con la Russia. Ma noi non vogliamo che la politica sia giudicata con il diritto penale o con il diritto amministrativo. Vogliamo che i cittadini valutino secondo gli strumenti della democrazia.

Come si dovrebbe valutare la posizione attuale dell'Ungheria o del premier Viktor Mihály Orbán alla luce delle regole dettate da questa Commissione? È un amico della Russia? Come si dovrebbe valutare la posizione che ieri qui ci è stata illustrata dal ministro ungherese, che noi non condividiamo, ma che non pensiamo debba essere la ragione per la quale un esponente politico debba essere espulso dal dibattito per 10 anni.

Noi riteniamo che utilizzare queste regole oggi sia pericoloso, perché usare le armi che usa Putin nel suo paese, in nome della lotta contro Putin, è in verità un regalo a Putin stesso, che noi credo non possiamo permetterci di fare in un momento delicato come questo.

Allora anche noi non possiamo che chiedere che questa legge sia ritirata, non solo per quello che può rappresentare per i polacchi, ma per il precedente che può costituire per tutta l'Europa, perché se l'Europa indebolisce la propria democrazia, si indebolisce in un momento in cui si scontrano concezioni diverse del modo in cui governare i paesi e noi oggi credo questo non ce lo possiamo e non ce lo dobbiamo permettere.

Grazie.

Débat : Urgence de santé publique: la nécessité d’une approche holistique du multilatéralisme et des soins de santé

Vote : Urgence de santé publique: la nécessité d’une approche holistique du multilatéralisme et des soins de santé

La séance est levée à 20h25.